Querciabella, Batàr 2004: 30 anni dall’inizio di un sogno

Batàr 2004 porta in etichetta il sigillo di 30 anni di storia. Tanto è passato da quando nel 1974 Giuseppe Castiglioni acquistò l’azienda con un solo ettaro di base. Un sogno: quello di esaltare il vitigno principe della zona, il Sangiovese, ma anche di valorizzare in terra chiantigiana i grandi vitigni internazionali famosi a Bordeaux e in Borgogna.

Un vino che racconta una storia, un vino diventato icona. L’unico che può fregiarsi del nome di Super Tuscan Bianco!

Nel calice oro in forma liquida. Naso intenso e di grande complessità: ginestra, frutta matura e secca dove emergono susina gialla e albicocca. Erbe officinali rinfrescanti, timo e camomilla. Palato che alterna con maestria durezze (sapido, fresco e minerale) alla sua struttura e rotondità. Finale lunghissimo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...