Château d’Yquem – “Supérieur” per definizione

Château d’Yquem – Sauternes 1er Cru Supérieur – 2015

🍇 75% Sèmillon, 25% Sauvignon Blanc

📍 Valle della Garonna (zona sud di Bordeaux)

🗿 Prevalentemente argilloso

⏳conduzione ancestrale della vigna, vendemmia tardiva e raccolta a mano di acini minuziosamente selezionati solo tra quelli migliori e perfettamente disidratati, 26/28 mesi in barriques nuove

🌡 14% Vol.

🕰 più o meno ♾

Prodotto nella regione di Sauternes a sud di Bordeaux è l’unico classificato come Premier Cru Supérieur stante la sua superiorità assoluta rispetto a tutti gli altri.

113 ettari coltivati per l’80% a Sémillon e per il 20% a Sauvignon Blanc.

La vendemmia è svolta da oltre 200 raccoglitori divisi in 4 gruppi: alcune volte può svolgersi da ottobre a dicembre e necessita di numerosi passaggi. Ad ogni passaggio vengono selezionati soltanto i chicchi di uva perfettamente attaccati dalla Botrytis.

La visita ad Yquem è una favola fin dall’arrivo: lo Château domina l’unica collinetta (circa 50mt s.l.m.) che si erge nel piatto panorama delle Graves. Un gioiello circondato da vigneti che anche d’inverno non perdono il loro fascino.

Quello che ci aspetta all’interno continua ad essere sorprendente: all’insegna della luce e della brillantezza il richiamo continuo è al colore oro, un colore incredibile che ritroveremo nel bicchiere ma che ci accompagnerà in tutta la visita.

Bellissima la zona sotterranea dove dietro a vetri con l’effige della corona dorata affina in barriques l’Y d’Yquem, il rarissimo vino bianco secco prodotto in circa 10.000 esemplari anch’esso da uve Sèmillon e Sauvignon Blanc.

Scendiamo ancora attraverso una scintillante scala elicoidale che termina in un terrazzino che si affaccia sulla immensa sala di affinamento dove le numerose barriques sembrano minuscole rispetto allo spazio circostante.

Risaliamo fino alla sala di degustazione: la porta d’ingresso rappresenta tutte le sfumature di colore che Château d’Yquem assume nel tempo: dal marrone scuro fino al giallo dorato chiaro dell’ultima annata in commercio, quella che andiamo a degustare.

Faccio una piccola premessa: è il primo Yquem con meno di 10 anni sulle spalle che assaggio. Inoltre non posso sentirmi in colpa per aver commesso infanticidio perché questa 2015 era l’annata prevista in degustazione.

Già alla vista è uno spettacolo: oro puro, scintillante!

Mi avvicino con il naso al bicchiere con grandissima curiosità e quello che ne emerge è paradisiaco! Considerandolo come un neonato ha già un bouquet di una profondità e raffinatezza unici: la frutta la fa da padrona principalmente con l’albicocca ma anche con frutta esotica come il mango e la papaya. Sempre sulla frutta si nota una certa evoluzione sul sentore di mela cotogna. Segue una bellissima nota di miele, intensa e fine, per ritornare ad un esotico di cocco ed ananas. Già delineata la nota di vaniglia e cannella e di spezie dolci in generale. Per ultima la mandorla e la nocciola leggermente tostate.

Al palato prosegue sulla raffinatezza: pur risultando rotondo e pieno avvolge il palato di seta mantenendo però una grande tensione dovuta ad una mineralità ed acidità sorprendenti. Sul finale emerge nuovamente la nocciola ed il miele. Una beva incredibile, vorresti che non finisse mai!

Verissimo che Yquem possiede una longevità che sfiora l’infinito e che più invecchia e più declina in maniera meravigliosa su note sempre più complesse e strutturate ma devo dire che anche così giovane ha il suo perché!

Tra l’altro 2015 considerata un’annata eccezionale volta ad entrare nella storia come le mitiche e recenti 2001 e 2009.

Quello che mi continua a sconvolgere è che tu puoi bere una qualsiasi annata: lo troverai sempre in perfetto equilibrio rispetto al suo stato di evoluzione. Un vino magico, perfetto, “superiore” per definizione!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...